New York Habitat
New York Habitat
 +1 (212) 255-8018
Home > Blog > Londra > Londra Viaggio

Londra Viaggio

Londra Big Ben Londra Big Ben

Non c’è niente di paragonabile alla gioia dei bambini che si divertono nella neve. Certo, l’ inverno non può essere interamente dedicato a quei fiocchi di neve. La risposta? Londra. Secoli di storia distribuiti in tre distretti offrono innumerevoli attività per voi e la vostra famiglia nel periodo invernale. Alcune di queste attività sfruttano le nevicate, mentre altre sono ideali per le giornate invernali in cui vorrete solo essere in un luogo chiuso. Di seguito, una lista delle nostre cose preferite da fare in famiglia nel periodo invernale.

Visitare il museo della città

Foto del Museo di storia naturale Il Museo di storia naturale è famoso per la sua architettura e le sue mostre

La metropoli di Londra non è a corto di musei, veri artefatti dal valore inestimabile!Per i fanatici del mare, HMS Belfast conserva nove ponti ricchi di storia, dalla meccanica delle navi ai modi in cui i marinai vivevano a bordo della navi. Volete sapere qualcosa in più sui famosi bus a due piani ed i taxi neri di Londra? Siete fortunati: il Museo del trasporto di Londra cerca di educare le masse sull’importanza del sistema di trasporto pubblico di Londra. Il Museo di storia naturale, una delle gallerie più importanti di Londra, vanta delle esposizioni dedicate alla geologia, ecologia, zoologia, paleontologia ed un giardino selvatico (e non perdetevi lo Stegosaurus più completo conosciuto dall’umanità). Per l’astronomia, l’ingegnieria e la medicina il Museo della scienza non ha rivali. Potete trascorrere un giorno all’insegna del divertimento kitch al Madame Tussauds, dove voi ed i vostri bambini potete posare con le riproduzioni in cera delle vostre celebrità! E per il bambino che c’è in ognuno di noi (o i bambini che ci sono nel vostro gruppo), c’è il V&A Museum of Childhood, che mette in mostra giocattoli e altri giochetti a testimonianza dell’immaginazione illimitata dei bambini. South Kensington ospita molti altri musei; date un’occhiata alla nostra guida al quartiere qui. Leggi l’articolo qui…»

 

Originariamente noto come “Lambehitha,” o “landing place for lambs,” (“terra di atterraggio per agnelli”) il quartiere di Lambeth si trova nel centro di Londra. Dal suo periodo di splendore vichingo come porto per il commercio di agnelli, questa zona da allora si è sviluppata in una delle zone maggiormente simbolo di Londra e del mondo. Anche se inizialmente è stata una palude, oggi Lambeth ospita tutto dal London Eye a Waterloo. Attualmente è una delle zone più visitate di Londra, insieme al popolare West End, ed è un fantastico posto da visitare per ogni viaggiatore intrepido.

Ponte di Westminster con il Big Ben al tramonto Il ponte di Westminster collega due dei più importanti quartieri di Londra: Lambeth e City of Westminster.

Il quartiere di Lambeth si trova lungo la riva sud del Tamigi, dalla parte opposta rispetto a Westminster. (Infatti, i due erano collegati da un traghetto per cavalli che attraversava il Tamigi fino all’apertura del Ponte di Westminster nel 1750, seguita da quella dei Ponti di Blackfriars e Vauxhall.) È un ottimo posto per cercare un appartamento con vista sul Tamigi o solamente per fare una passeggiata lungo il fiume. Nel contesto di Londra Lambeth è in posizione centrale e di per sé ricco di cultura. Leggi l’articolo qui…»

 

Canary Wharf è per Londra ciò che Lower Manhattan è per New York – un importante polo finanziario contraddistinto da altissimi grattacieli e abiti ben stirati. Banche di portata mondiale e sedi di compagnie di telecomunicazione attirano circa 100,000 lavoratori al giorno. È insomma uno dei due centri finanziari più importanti, spartendosi il titolo con la Città di Londra. (Guarda il nostro video Tour della Città di Londra) Infatti, il secondo edificio più grande del Regno Unito, One Canada Square, ha sede a Canary Wharf. Canary Wharf ha storiche radici nel trasporto marittimo, e per 160 anni è stato uno dei porti più trafficati al mondo. I cantieri alla fine furono chiusi nel 1981 dopo che l’industria portuale aveva iniziato a crollare. La sua attuale rinascita è frutto di Michel von Clemm che per primo ebbe l’idea di convertire Canary Wharf in sede di banche e zona commerciale alla fine degli anni ’80. Essendo uno dei quartieri più eleganti in città, assicuratevi di tenervi aggiornati sui consigli utili e regole di comportamento per i turisti a Londra. Leggi l’articolo qui…»

 

Benvenuti in uno dei segreti meglio custoditi di Londra – East End! In questo tour video vi daremo un assaggio di tutto ciò che questo quartiere in continua crescita ha da offrire, comprese un po’ di storia, cultura e ovviamente le attrazioni locali. Nato come una serie di villaggi al di fuori della zona della City di Londra, il porto comportò un aumento della domanda di lavoratori, ponendo di conseguenza le basi per lo sviluppo urbano. Quest’ultimo è fiorito negli ultimi decenni, formando la zona di East End a Londra e il distretto di Hackney, un’oasi per arte e cultura.

Canale a East End Fate una passeggiata lungo uno dei tanti canali di East End

East End si trova (intuibilmente) nella parte orientale di Londra. Il quartiere è delimitato da Bishopsgate ad ovest, dal fiume Tamigi a sud, dal fiume Lea ad est e dal Regent’s Canal a nord. In questo articolo vi parleremo dei luoghi menzionati nel video, tra cui Shoreditch, Hockston e Spitalfields. Non siete sicuri di riuscire a cavarvela in città? Allora i nostri consigli e la nostra guida di galateo per turisti potrebbero esservi d’aiuto. Leggi l’articolo qui…»

 

Foto di Trafalgar Square Trafalgar Square è uno spazio urbano aperto, iconico e popolare per i londinesi

Con alle spalle secoli di storia e di arte attraverso i suoi 32 distretti e la rinomata City, Londra merita veramente il titolo di motore finanziario e culturale europeo. Con una superficie di più di 1500 km2, offre innumerevoli luoghi per esplorare appieno la vitalità di Londra. Il West End di Londra, di cui fa parte il quartiere di Bloomsbury, concentra gran parte di questa energia in una zona relativamente compatta – perciò perfetta da visitare! (Un altro quartiere che vale la pena di conoscere? South Kensington, ovviamente!)

Benvenuti a Bloomsbury – West End

Nel XIX secolo con il termine West End si designava in modo informale la regione ad ovest di Charing Cross ma ora si fa riferimento al quartiere del divertimento e dello shopping che si estende da Covent Garden sino ad oltre Oxford Street. Considerato il nucleo dell’industria commerciale e dell’intrattenimento di Londra, qui si trovano molteplici negozi e spettacoli di teatro. Molte prime cinematografiche di film inglesi si svolgono nella zona di Leicester Square, mentre Covent Garden attrae turisti e gente del posto con i suoi negozi e mercati. Per farvi meglio un’idea della zona, date un’occhiata al nostro tour video di West End!

All’interno dell’area di West End sono presenti diversi distretti di Londra con i rispettivi quartieri. Bloomsbury è uno di questi quartieri. Parte del London Borough of Camden, Bloomsbury si situa a nord di High Holborn, a sud di Euston Road, a ovest di Gray’s Inn Road e ad est di Tottenham Court Road. Spesso associato ad arte, medicina e educazione, Bloomsbury è sede di istituzioni come il British Museum e scuole come lo University College London (UCL). Leggi l’articolo qui…»

 

Le strade di Londra illuminate per il Natale La città di Londra illuminata per la stagione natalizia

È arrivato di nuovo quel periodo dell’anno! La neve brilla e il freddo pungente gela i nasi. Lo spirito del Natale si è posato su Londra come neve fresca, mentre la città s’illumina come un albero di Natale. In questo articolo abbiamo raccolto tutte le migliori attrazioni delle vacanze natalizie, come i mercatini di Natale, il pattinaggio su ghiaccio all’aperto e, naturalmente, tutte quelle attività natalizie delle quali non puoi fare a meno.

Mercatini di Natale:

Il giorno di apertura dei mercatini di Natale è il più atteso dell’anno. Negozietti luminosi spuntano in tutta la città, tutti luoghi ideali dove prendere una cioccolata calda o dove comprare un regalo per quel parente difficile da accontentare. Ma tra tutti i mercatini presenti in città abbiamo scovato i migliori in assoluto. Quindi assicuratevi di visitarne almeno uno durante le vacanze!

Il mercatino di Natale di Hyde Park, con giostre e pattinaggio su ghiaccio Il mercatino di Natale di Winter Wonderland a Hyde Park

  • Hyde Park è sempre incantevole, ma a Natale questo parco sembra essere uscito da una sfera di vetro innevata. Per questo motivo accoglie uno dei mercatini più belli del Paese. L’intera attrazione è chiamata Winter Wonderland, ma l’area del mercato è conosciuta come Angels and Yuletide Christmas Market, nota per le sue bancarelle uniche che offrono sidro caldo e oggetti realizzati a mano. Potete acquistare i biglietti per il circo di Natale di Winter Wonderland, il giardino delle sculture di ghiaccio o anche per la pista di pattinaggio su ghiaccio all’aperto più grande del Regno Unito. Ovviamente Angels and Yuletide Christmas Market è gratuito. È allestito tutti i giorni dal 21 novembre al 4 gennaio, ma il momento migliore per visitarlo è appena prima il crepuscolo, così da poter ammirare il sole che tramonta sul parco mentre le luci dei negozietti si illuminano una dopo l’altra. Leggi l’articolo qui…»
 

Immagine di Tower Bridge Il sole cala su Tower Bridge

I tramonti sono tanto unici quanto i fiocchi di neve – ognuno è di per sè unico e irripetibile. Vibranti tra i grattacieli di New York o delicati sulle rive di Parigi, sono entrambi bellissimi, ma nessuno batte la gloriosa sobrietà di un rosso tramonto di Londra. Per fortuna, Londra vanta alcuni tra i luoghi migliori nell’Unione Europea da cui godere questo spettacolo, da Shard, grattacielo svettante, al glamour vittoriano di Primrose Hill – difficile trovare di meglio, oltre ai cinque posti da noi suggeriti.

Primrose Hill a Regent’s Park

Immagine di Primrose Hill Il tramonto a Primrose Hill è un’orgia di colori. Foto: Matt Brock.

Non sorprende che questo luogo ospiti alcune delle residenze più esclusive e care di Londra. Dalla sommità di Primrose Hill si gode di una vista esaustiva su tutta la città e lo sguardo scivola dall’alto del cielo sfiorando lo skyline londinese, regalando quasi la sensazione di essere in cima al Monte Olimpo. Guardate in direzione nord per un’impareggiabile vista su Belsize Park e Hampstead o andate alla ricerca delle sette targhe blu dell’English Heritage, poste nel parco per commemorare i residenti famosi. Passeggiate per il quartiere vittoriano e scegliete il vostro futuro appartamento in affitto ammobiliato. Leggi l’articolo qui…»

 

“Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita”, diceva Samuel Johnson, illustre scrittore del XVIII secolo. Se quest’affermazione può sembrare esagerata, non lo è per gli oltre otto milioni di persone che chiamano Londra casa (senza contare i milioni che ogni anno la scelgono come meta per le vacanze), per i quali la capitale inglese è una forza vitale che abbraccia anni di cultura, storia e architettura. Sia che abbiate visitato diverse volte la città nota come “The Smoke” o che siate al vostro primo viaggio, eccovi la nostra lista delle 10 migliori attrazioni di Londra: classiche, moderne, multiculturali e chi più ne ha più ne metta!

1. London Eye

Immagine del London Eye. Il London Eye offre viste spettacolari sulla città.

Aperto al pubblico dal marzo del 2000, il London Eye, noto anche come Millennium Wheel, è l’attrazione con ingresso a pagamento più visitata di tutto il Regno Unito. E non c’è da meravigliarsi: le viste a 360 gradi di cui godrete da ognuna delle sue 32 capsule offrono quella che da molti è considerata la migliore panoramica di Londra. A differenza di quanto accade nella maggior parte delle ruote panoramiche, tutte le capsule in vetro sono fissate al telaio circolare in metallo, che significa che non proverete quella sensazione di dondolio tipica di queste strutture. Inoltre, ogni giro dura circa 30 minuti, perciò avrete tutto il tempo di ammirare (e fotografare) il panorama, che si estende per 40 km. Leggi l’articolo qui…»

 

Un po’ tutti viaggiamo per sfuggire al trantran quotidiano e spalancare gli occhi su terre e culture diverse, su viste panoramiche di cui conserveremo il ricordo per sempre. Secondo i resoconti dei motori di ricerca, nei periodi di punta delle vacanze si registra un’impennata delle ricerche che includono la frase “le cose migliori da fare a ___”. Con Londra in prima linea tra le migliori mete turistiche del mondo, c’è forse da meravigliarsi se tutti vogliono sapere cosa accade nella “Smoke City”? Niente paura! Attraverso un minuzioso processo di selezione, abbiamo ridotto a dieci l’elenco dei migliori eventi di Londra. Si tratta di eventi davvero eccezionali, tutti rinomati a livello mondiale, spesso frequentati dalle più grandi celebrità, nonché gratuiti o quasi! Se quest’anno andrete a Londra, segnatevi in agenda questi fantastici eventi – ma prima non dimenticate di rispolverare un po’ di galateo londinese!

La maratona di Londra

Foto del traguardo della maratona di Londra. Alcuni podisti corrono l’ultimo tratto della maratona di Londra.

Fondata da ex campioni olimpici, la maratona di Londra è una gara di corsa sulla tipica distanza di oltre 42 kilometri. La maggior parte del percorso si svolge in piano lungo il Tamigi. La pista ha tre diversi punti di partenza: quello rosso (“red start”) nella parte meridionale del Greenwich Park, quello verde (“green start”) a Saint John’s Park e quello blu (“blue start”) su Shooter’s Hill Road. I tre percorsi convergono in zona Woolwich e si concludono al traguardo su Birdcage Walk, Westminster. La maratona di Londra fa parte del World Marathon Majors, che include le sei maratone più grandi e famose del mondo, per le quali il premio è di un milione di dollari. Per questo motivo, l’evento attrae ogni anno atleti di fama mondiale e campioni olimpici. La maratona, cui si può assistere gratuitamente, si tiene di solito una domenica di aprile. Leggi l’articolo qui…»

 

Immagine di case a schiera di South Kensington. Le case a schiera in mattoni rendono South Kensington un quartiere pittoresco.

Raffinato, accademico, vibrante: sono solo alcuni degli aggettivi che si possono usare per descrivere South Kensington. Questo quartiere di Londra, parte del Royal Borough of Kensington and Chelsea, è da tempo associato a lusso e cultura, ancor di più in seguito alla costruzione su vasta scala di musei e immobili a partire dalla Grande esposizione universale del 1851. In tutta la città non troverete facilmente un’altra enclave ugualmente densa di istituzioni accademiche e culturali, da gallerie di livello mondiale a prestigiose università. Il quartiere è anche un’elegante zona residenziale, che esercita il suo fascino tanto sui turisti quanto sulla gente del posto.

Benvenuti a South Kensington

Mappa dei punti di interesse, includendo la nostra selezione di case di vacanze ai prezzi scontati , che si trovano nel quartiere di South Kensington, London.

South Kensington confina con altri quartieri altrettanto alla moda: Chelsea a sud, Hyde Park a nord, Knightsbridge a est e Earls Court a ovest. La sua ottima posizione lo rende vicino al cuore della vita della capitale inglese! Decine di negozi, musei, parchi, ristoranti e teatri regalano al quartiere una personalità dinamica e lo rendono non solo uno dei luoghi più popolari tra i turisti, ma anche uno dei mercati immobiliari più famosi di Londra. Vi troverete boutique d’alta moda, gallerie d’arte, venditori d’antiquariato e negozi di arredi firmati in abbondanza. I francofili ameranno South Kensington per la sua influence française. Popolato da tanti immigrati francesi, il quartiere ospita la scuola superiore Lycée Français Charles de Gaulle, il French Institute e il Consolato Generale di Francia a Londra. Volete vedere qualche immagine per meglio delineare lo scenario? Il nostro video tour di Kensington copre l’intera zona e anche il vicino quartiere Chelsea.

Vi sentirete dei veri londinesi quando vi lancerete alla scoperta delle delizie culinarie, dei negozi e delle attrazioni di South Kensington! Leggi l’articolo qui…»