New York Habitat
New York Habitat
 +1 (212) 255-8018
Home > Blog > Parigi > Parigi Viaggio

Parigi Viaggio

“Una passeggiata per Parigi offre lezioni di storia, bellezza, e riflessioni sul senso della Vita”. Così affermava Thomas Jefferson parlando dei suoi viaggi nella metropoli francese. Sono passati diversi secoli da quando lui andò a Parigi per la prima volta, ma lo splendore della città non è diminuito- non solo rimane la capitale finanziaria e culturale della Francia, ma è anche considerata una capitale del mondo. Qui di seguito vi proponiamo un elenco delle 10 migliori attrazioni da vedere durante il vostro soggiorno a Parigi- la favolosa città conosciuta al mondo per il suo stile sofisticato, romantico e, ovviamente, anche per la “luce”.

Immagine della Torre Eiffel La famosissima Torre Eiffel domina Parigi

1) La Torre Eiffel

Come il Big Ben a Londra e la Statua della Libertà a New York, la Torre Eiffel è il simbolo più rappresentativo di Parigi, e i numeri lo confermano- 7 milioni di visitatori ogni anno. La Torre, che prende il nome dell’ingegnere che la progettò (Gustave Eiffel), fu costruita per accogliere i visitatori dell’Esposizione Universale del 1889. Al momento della sua costruzione, era la struttura progettata dall’uomo più alta al mondo! Inizialmente a molti parigini non piacque questa costruzione; infatti, la Torre venne quasi abbattuta nel 1909, ma fu salvata grazie alla sua importanza nella trasmissione dei segnali radio. Oggi la Torre Eiffel è considerata una meraviglia architettonica ed è il monumento a pagamento più visitato al mondo.

Al pubblico sono aperti tre livelli della Torre, il più alto dei quali si trova a 276 metri di altezza. I vari livelli si raggiungono salendo con gli ascensori o con le scale (sebbene le scale non siano adatte ai deboli di cuore). Al primo piano si trova un cinema dedicato alla storia della Torre, un negozio di articoli da regalo e il ristorante 58 Tour Eiffel. Al secondo piano troverete il ristorante Jules Verne, dove potrete gustare dei buoni piatti francesi godendo di una spettacolare veduta della città. Al piano superiore, visitate l’ufficio di Eiffel prima di gustarvi un toast al bar Champagne. Indipendentemente dal piano raggiunto, la Torre vi offrirà delle emozionanti vedute della città. Il monumento è situato sul manto erboso di Champs De Mars, che si trova nel settimo arrondissement di Parigi. Per avere maggiori dettagli, date uno sguardo alla nostra guida del settimo arrondissement di Parigi.

La zona è facilmente raggiungibile con la metropolitana o con i treni RER. Al momento- marzo 2014- i biglietti costano 15€ per gli adulti e 10,50€ per i bambini e le persone disabili (se desiderate accedere solamente ai primi due piani i biglietti costano meno). Se volete cenare in uno dei due ristoranti, dovrete prenotare in anticipo. La Torre è aperta 365 giorni all’anno, dalle 9:00 alle 0:45 nei mesi estivi e dalle 9:30 alle 23:45 nel resto dell’anno. Per avere ulteriori informazioni date uno sguardo alla nostra guida per i visitatori della Torre Eiffel.

Immagine della Cattedrale Notre Dame de Paris La cattedrale in stile gotico Notre Dame de Paris risplende al tramonto

2) La Cattedrale Notre Dame de Paris

Una della chiese più famose al mondo, Notre Dame si affaccia sulla Senna dalla parte orientale di Ile de la Cité, al centro della città. Nel 1160, Il Vescovo di Parigi Maurice de Sully iniziò la costruzione della cattedrale, sebbene la prima pietra venne posata solamente nel 1163. Per completare l’intero progetto ci vollero quasi 200 anni; la cattedrale è sopravvissuta a molti avvenimenti storici- dalla Rivoluzione Francese alle varie restaurazioni. Notre Dame si trova nel quarto arrondissement; le stazioni della metropolitana e dei treni RER non sono molto distanti.

Al momento- marzo 2014- la cattedrale è aperta ogni giorno, per tutto l’anno, dalle 7:45 alle 18:45 (nei giorni feriali); la chiusura è posticipata alle 19:15 nei weekend. L’ingresso è libero, ma per la visita guidata della torre e per visitare il Tesoro è necessario pagare un biglietto. Le visite guidate sono disponibili in varie lingue; in alternativa, è possibile utilizzare delle audioguide. Nella cattedrale si celebra quotidianamente la Messa Cattolica (se desiderate, sentitevi liberi di partecipare). Le torri campanarie e le statue di gargoyle di questa chiesa hanno ispirato molti artisti nel corso dei secoli- immergetevi voi stessi nella storia visitando questa cattedrale!

3) L’Arco di Trionfo

Dove Champs Élysées Avenue incontra il centro della rotatoria di Piazza Charles de Gaulle, troviamo l’Arco di Trionfo. Si tratta di un monumento che onora i soldati francesi caduti durante la Rivoluzione Francese e nel corso delle guerre Napoleoniche. Questa struttura dal design complesso e neoclassico è forse la più conosciuta di Parigi dopo la Torre Eiffel.

Se nel vostro gruppo ci sono dei giovani ragazzi siete fortunati! I bambini e i ragazzi al di sotto dei 17 anni entrano gratis; il costo del biglietto è di 8€ per gli adulti e di 5€ per i giovani tra i 18 e i 25 anni (l’ingresso è libero per i giovani dai 18 ai 25 anni con cittadinanza europea). Sono inoltre disponibili degli sconti per i gruppi composti da più di 20 persone. Nel periodo tra aprile e settembre, l’orario di apertura va dalle 10:00 alle 23:00; da ottobre a marzo l’orario è leggermente ridotto (dalle 10:00 alle 22:30). Il monumento è aperto quasi tutto l’anno; chiude il primo giorno dell’anno, il giorno di Natale, il primo giorno di maggio e le mattinate dell’8 maggio, del 14 luglio e dell’11 novembre. Situato nel diciassettesimo arrondissement, si raggiunge con la linea A dei treni RER o con le linee 1, 2 e 6 della metropolitana- potete esplorare la zona a piedi oppure come passeggeri nell’imprevedibile rotatoria Charles de Gaulle!

Immagine della splendida Basilica Sacré Coeur Dei visitatori riposano sul prato davanti alla Basilica Sacré Coeur

4) La Basilica Sacré Coeur

Per godere di una veduta poco considerata ma senza uguali di Parigi, potreste dover solo dire una preghiera. In cima al punto più alto della città non costruito dall’uomo- la collina di Montmartre- si trova la Basilica Sacré Coeur. Questa chiesa Cattolica è un’attrazione famosa perché offre delle stupende vedute della città, oltre che per l’impegno religioso e per l’impressionante architettura. La costruzione di questa chiesa iniziò nel 1875, come simbolo del pentimento spirituale dei francesi (il Paese era appena stato sconfitto dai prussiani); i lavori si conclusero nel 1914, sebbene per la consacrazione della chiesa si attese la fine della Prima Guerra Mondiale. La Basilica si distingue dalle altre chiese della città grazie alla sua architettura romano-bizantina e alla facciata in pietra bianca. Assicuratevi di salire i 300 scalini per raggiungere la cupola della Basilica ed avere una veduta senza uguali della città.

La Basilica Sacré Coeur è aperta tutti i giorni dalle 6:00 alle 22:30, e l’ingresso è libero. Per raggiungere questa chiesa situata nel diciottesimo arrondissement prendete le linee della metropolitana 2 e 12. Una volta arrivati, approfittatene per visitare la zona circostante di Montmartre, conosciuta per la vita notturna e per la presenza del locale di cabaret Moulin Rouge. Ecco alcune informazioni aggiuntive sul quartiere di Montmartre.

Immagine di turisti davanti alla Mona Lisa al Musée du Louvre Dei visitatori fotografano la famosa Mona Lisa al Louvre

5) Il Musée du Louvre

Molto probabilmente il museo d’arte più famoso al mondo, il Louvre ospita migliaia di opere d’arte, compresa la Mona Lisa di Leonardo Da Vinci. La sede del museo, che un tempo era un fortezza del dodicesimo secolo, ha subito varie trasformazioni nel corso del tempo- da palazzo reale a conquista di Napoleone. Nel 1793, venne aperto un museo per esporre opere d’arte provenienti da tutto il mondo; da allora ha sempre svolto il ruolo di galleria d’arte, sebbene abbia subito diversi cambiamenti dal punto di vista estetico!

Perdetevi tra le esposizioni di arte egiziana, islamica, del Vicino Oriente e delle civiltà Greco-Etrusco-Romane, e ammirate sculture, dipinti e oggetti decorativi (come arazzi, gioielli e ceramiche). Benché la Monna Lisa possa essere l’unico motivo che vi spinge a visitare il museo, non trascurate gli altri capolavori che la galleria vi offre.

Il Louvre è aperto tutti i giorni, tranne i martedì, dalle 9:00 alle 18:00; il mercoledì e il venerdì la chiusura è posticipata alle 21:45. In aggiunta, il museo è chiuso il primo giorno di gennaio, il primo giorno di maggio e il giorno di Natale. Al momento – marzo 2014 – i biglietti per accedere alle esposizioni permanenti e temporanee del museo costano 16€, ma in alcuni casi l’ingresso può essere gratuito.

6) Il Centro George Pompidou

Se state cercando delle esperienze culturali più moderne, vi basterà andare al Centro George Pompidou nel quarto arrondissement. Aperto nel 1977, il complesso (paragonabile al Lincoln Center di New York) ospita una biblioteca pubblica, il Museé National d’Art Moderne, e quello che viene considerato “un centro per la creazione della musica”. Prima di visitare le esposizioni presenti al suo interno, lo stile innovativo della sua architettura vi farà rimanere a bocca aperta – un insieme armonioso di strutture in vetro a forma di tubo che danno al centro le sembianze di un edificio capovolto.

Al momento- marzo 2014- i prezzi del biglietto vanno dagli 11 ai 13 euro; come al Louvre, anche qui in alcuni casi sono disponibili delle riduzioni o degli ingressi gratuiti. Il complesso è aperto dalle 11:00 alle 22:00; rimane chiuso tutti i martedì e il primo giorno di maggio. Per arrivare al centro, prendete la metropolitana o la linea dei treni RER fino alla stazione Les Halles.

Immagine degli interni del Musée d’Orsay I soffitti decorativi ad arco sovrastano i clienti al Musée d’Orsay

7) Il Musée d’Orsay

Questo museo, situato nel settimo arrondissement, ha probabilmente la storia più insolita di tutti i musei. In origine era una stazione centrale dei treni, che venne usata per il transito dei prigionieri di guerra durante la Seconda Guerra Mondiale. Questo posto fu la location di molti film, e divenne il Musée d’Orsay nel 1986. Il museo accoglie per la maggior parte opere francesi risalenti al periodo che va dalla metà del diciannovesimo all’inizio del ventesimo secolo, compresi i lavori di alcuni dei pittori più importanti della storia: Degas, Manet, Monet, Van Gogh.

Il museo è aperto dalle 9:30 alle 18:00, e chiude ogni lunedì più alcuni giorni festivi. Al momento- marzo 2014- i biglietti per gli adulti costano 11€ ma, come in altri musei, ci sono delle eccezioni. Potrete arrivare al museo prendendo la linea della metropolitana 12 oppure la linea C dei treni RER- e se foste stati dei signori parigini del 1900, sareste saliti su un treno veloce proprio nel posto dove ora si trova il museo!

Immagine degli esterni del Palazzo Garnier Il Palazzo Garnier provoca stupore anche in mezzo alla frenesia del traffico cittadino

8) L’ Opéra National de Paris (Palazzo Garnier)

Stupefacente esempio dello sfarzo delle Belle Arti, il Palazzo Garnier vi toglierà il fiato con il suo fascino vecchio stile. Appartenente – assieme al moderno Opéra Bastille- all’ Opéra National de Paris, l’Opéra Garnier è un progetto del quattordicesimo secolo, e fu completato nel 1875. Prima dell’apertura dell’Opéra Bastille, era il principale teatro d’opera; oggi offre la maggior parte degli spettacoli di danza classica prodotti dall’Opéra National. Troverete delle esposizioni di opere d’arte anche nella Bibliothèque-Musée de l’Opéra de Paris. Vi stupirete nell’ammirare la complessità degli interni, che comprendono la scalinata simmetrica e il candelabro decorato che ha ispirato Il Fantasma dell’Opera.

Come per tutti gli spettacoli dal vivo, il prezzo dei biglietti è variabile. Sono disponibili anche delle visite guidate per ammirare gli splendidi interni dell’ Opéra Garnier, al costo di 10€ (prezzo di marzo 2014), dalle ore 10:00 alle ore 17:00; le rappresentazioni diurne restringono l’orario delle visite dalle 10:00 alle 13:00. L’Opéra Garnier rimane chiuso il primo giorno di gennaio e il primo giorno di maggio. Questo palazzo situato nel nono arrondissement si raggiunge facilmente con la metropolitana e con i treni RER.

Immagine di Champs Élysées Avenue Il panorama di Champs Élysées Avenue va osservato con attenzione!

9) Champs Élysées Avenue

E’ la strada più famosa di Parigi, e si estende fino all’Arco di Trionfo nel diciottesimo arrondissement. Fiancheggiata da vegetazione, numerosi negozi, boutique di stilisti e locali di ristorazione, la strada è un famoso passaggio pedonale per parigini e turisti. E’ importante ricordare che la posizione centrale degli Champs Élysées comporta dei prezzi piuttosto cari, ma in questo caso vale la pena spendere un po’ di più. Considerando che la strada ha origine da un’estensione di Tuileries Garden, vale la pena visitare anche il parco, che per secoli è stato un luogo di ritrovo e di divertimento per le persone. Per maggiori informazioni, date uno sguardo alla nostra giuda completa degli Champs Élysées.

Immagine del Castello di Versailles Il Castello di Versailles testimonia lo sfarzo della monarchia francese

10) Castello di Versailles (Palazzo di Versailles)

Sebbene si trovi fuori dalla città, il castello di Versailles è troppo spettacolare per non essere visitato. Tra il 1670 e il 1789- anno della caduta della monarchia durante la Rivoluzione Francese- è stato la residenza dei Re francesi, e ora fa parte della ricca periferia parigina. Versailles ora è un museo e, preservando lo stile sfarzoso dei reali, rimane una testimonianza della storia francese. Camminate lungo la famosa Stanza degli Specchi, dove dei candelabri luccicanti pendono dai soffitti dipinti in modo sofisticato e si riflettono in centinaia di specchi. Fate una passeggiata tra il paesaggio incontaminato dei giardini o nello splendore della tenuta di Maria Antonietta. Per vedere tutto ciò che Versailles ha da offrire, comprate un biglietto al costo di 18€ (prezzo di Marzo 2013). Le zone esterne sono aperte tutti i giorni, mentre il castello rimane chiuso tutti i lunedì. Gli orari di apertura variano da sezione a sezione, ma in linea generale le sale aprono a metà mattina e chiudono verso sera. L’autobus Versailles Express trasporta i visitatori dalla Torre Eiffel alla tenuta; in alternativa, anche la linea C dei treni RER vi permetterà di arrivare a Versailles. Per scoprire molto altro, leggete la nostra guida per i visitatori del Palazzo di Versailles.

Se cercate un appartamento in affitto nella capitale francese, lasciate a noi farvi da guida, e soggiornate in una della nostre case vacanza nella Ville Lumiére. Se desiderate soggiornare nella città per più di 30 giorni, date uno sguardo ai nostri appartamenti ammobilati a Parigi.

Cari lettori, avete mai visitato Parigi? Quale di queste attrazioni vi incuriosisce di più?

 

Immagine della fontana Trocadero e della torre Eiffel a Parigi durante l’estate La torre Eiffel e la fontana Trocadero durante l’estate

E’ giunta di nuovo l’ora: gli uccellini cantano e il cielo è blu. Per la stagione estiva di quest’anno Parigi si prepara ad accogliere molti turisti e giovani innamorati. Parigi è una di quelle città dove è facile innamorarsi- che si tratti di “invaghirsi” degli art cafè un po’ nascosti o di rimanere a bocca aperta davanti alla Torre Eiffel illuminata al tramonto. Se invece avete in mente qualcosa di più originale, date uno sguardo a questi particolari e popolari eventi estivi!

Guardare dei film all’aperto a Parigi

Perché rinchiudersi nei teatri bui e afosi quando fuori il tempo è meraviglioso? Ogni anno, sia residenti che turisti attendono queste proiezioni estive di film all’aperto, che hanno luogo in varie parti della città. Che assistiate a queste proiezioni in dolce compagnia o portandovi un cestino da picnic (oppure entrambi), non vi ci vorrà molto tempo per capire perché questi eventi sono tra le attività più attese dell’estate.

  • Saziate la vostra voglia di film partecipando al famoso Cinema en Plein Air. Questo evento si svolge a Parc de la Vilette dal 23 di luglio al 27 di agosto. Il biglietto per assistere ad una proiezione costa 7€, mentre la visione di cinque film costa 20 €. Ogni sera- esclusi i weekend- viene proiettato un film diverso. La lista delle pellicole comprende classici sia francesi che americani, come Super 8, The Social Network, Ocean’s Eleven, e Hotel Woodstock.
  • Visitate Parigi grazie al Cinema au Clair de Lune festival. Ogni anno il Forum des Images organizza la proiezione di diverse pellicole in alcune delle location più rappresentative della città. Quest’anno il festival si svolge dall’1 all’11 di agosto. Il programma comprende dei classici come Midnight in Paris e Come rubare un milione di dollari e vivere felici. Abbiamo già detto che l’ingresso è gratuito? Leggi l’articolo qui…»
 

La Torre Eiffel è senza dubbio uno dei monumenti più famosi in tutto il mondo. Non si può andare a Parigi senza dare almeno uno sguardo al simbolo per eccellenza della vita parigina. Allora provate a immaginare quanto sarebbe bello svegliarsi la mattina, affacciarsi alla finestra e trovare la Torre Eiffel proprio di fronte a voi! In quest’articolo vi mostreremo come far diventare questo sogno realtà! Scoprite con noi come sarebbe soggiornare a Parigi in un appartamento con vista sulla Torre Eiffel!

Adorabile casa vacanze monolocale ad Invalides

Foto della Torre Eiffel scattata dall’appartamento monolocale ad Invalides Vista della Torre Eiffel dal balcone dell’appartamento monolocale ad Invalides, Parigi

La vista da questa casa vacanze con una camera da letto ad Invalides è strabiliante. Non solo vi offre una splendida vista della Torre Eiffel direttamente dalla finestra della vostra camera da letto, ma anche dalla finestra della cucina attrezzata! In quest’appartamento vi sentirete davvero immersi nella vita della capitale francese. Immaginate di svegliarvi la mattina e trovare la Torre Eiffel al primo sguardo e di preparare la colazione in cucina godendo della stessa vista, o magari di gustare un delizioso croissant ed un caffè in salotto o in balcone, davanti ad uno scorcio dei caratteristici tetti di Parigi e dell’ Hôtel des Invalides! Quest’appartamento a Parigi ospita fino a 2 persone ed è posizionato al centro del bellissimo quartiere di Invalides. A qualche isolato dall’appartamento potete trovare la Senna, palazzi monumentali, strade per lo shopping e, naturalmente, la Torre Eiffel sui Campi di Marte!

Per cenni storici e informazioni pratiche circa la torre, consultate la nostra guida alla visita della Torre Eiffel! Leggi l’articolo qui…»

 

Immagine della preparazione del caffè a Parigi La cultura del caffè è arrivata a Parigi

Sono dovuti passare molti anni e finalmente l’ondata di cultura del caffè ha colpito anche Parigi! Sono finiti i giorni dei caffè mediocri serviti nei bistrot tradizionali. Negli ultimi anni infatti nuovi bistrot hanno iniziato a popolare la Ville Lumière! Questo nuovo trend è stato influenzato dai leader nel mercato del caffè, come la Scandinavia, l’Australia, la Nuova Zelanda e il Nord America. Baristi provenienti da queste zone hanno portato a Parigi nuove tecniche, dal caffè filtrato a mano al caffè all’americana con l’utilizzo di chicchi di caffè provenienti dai migliori produttori del mondo.

In quest’articolo vi elencheremo i nostri caffè preferiti a Parigi. Tenete presente che la cultura del caffè si sta diffondendo solo ora, quindi non si tratta di un elenco definitivo. Detto ciò, siamo sicuri che i nostri dieci migliori caffè di Parigi vi saranno utili durante il vostro prossimo soggiorno in città! Leggi l’articolo qui…»

 

Foto del pane francese e di una baguette a Parigi Una tipica baguette francese e del pane a Parigi

La Francia senza il pane è come Parigi senza la Tour Eiffel. Quando si parla di baguette e croissant, la Francia e i suoi panifici, meglio conosciuti come boulangeries, non hanno pari. E’ importante conoscere la differenza tra una boulangerie e una patisserie. La patisserie, diretta da un pasticcere, corrisponde a una nostra pasticceria in cui è possibile trovare dolci. Nella boulangerie viene invece sfornato principalmente il pane. C’è ance una differenza tra una boulangerie e una boulangerie artiginale: in quest’ultima il pane viene sfornato caldo dentro lo stesso negozio.

In questo articolo, abbiamo messo insieme i 10 migliori panifici di Parigi. Vi accorgerete come alcuni siano una combinazione tra una patisserie e una boulangerie, mentre in altri viene infornato solamente il pane. Ma ciò che hanno in comune è quello di avere il pane più delizioso di Parigi e forse perfino del mondo! Leggi l’articolo qui…»

 

Foto dei colorati macaron francesi Colorati macaron francesi

Macaron, croissant ed éclair al cioccolato: se avete un debole per i dolci, Parigi è sicuramente il posto che fa per voi! In città ci sono centinaia – forse persino migliaia – di fantastiche pasticcerie. Queste pâtisseries offrono una vasta gamma di squisite torte, pasticcini e tanto altro. E’ importante sapere qual è la differenza tra un panificio e una pasticceria in Francia: al panificio viene sfornato soltanto pane, mentre i pasticceri sono specializzati in pasticcini e dolci vari. A Parigi ogni pasticceria è specializzata e conosciuta per un determinato tipo di dolce. E’ del tutto normale per un parigino andare in una pasticceria per prendere dei macaron e poi andare dall’altra parte della città per comprare in un altro posto degli éclair.

In questo articolo, vi consiglieremo le 10 migliori pasticcerie di Parigi. Tenete presente che la lista non è completa dal momento che ci sono tantissime pâtisseries. Quelle qui da noi presentate hanno una o più specialità per la quale si distinguono dalle altre. Ecco dunque alcune delle nostre pasticcerie preferite a Parigi. Buona lettura! Leggi l’articolo qui…»

 

Il  7° arrondissement e la Torre Eiffel a Parigi Veduta della Torre Eiffel e del 7° arrondissement di Parigi

È un’immagine che porterete con voi per tutto il resto della vostra vita: la prima volta che vedete la magnifica Torre Eiffel che spunta tra i tetti di Parigi. Coloro che visitano la Ville Lumière per la prima volta spesso si dirigono verso il 7° arrondissement appena arrivati, poiché è qui che si trovano Campo di Marte e la Tour Eiffel. È un peccato che alcuni di questi visitatori non abbiano il tempo di esplorare anche il quartiere stesso, considerate che questa è una delle più belle zone di Parigi! Il 7° arrondissement è un quartiere storico e ricco, che vanta alcuni dei migliori musei della città, nonché un’architettura che vi lascerà assolutamente senza fiato.

In questo articolo, esploreremo il 7° arrondissement di Parigi e vi mostreremo com’è vivere qui da residenti!

Il 7° arrondissement è noto per le sue attrazioni turistiche, come la Torre Eiffel e l’Hôtel des Invalides, oltre ai tanti bellissimi musei, come il Museo d’Orsay e il Museo Rodin. È inoltre un quartiere residenziale molto popolare a Parigi. Non solo perché tanti degli appartamenti del 7° arrondissement offrono una veduta magnifica della Torre Eiffel, come questo bellissimo appartamento con una camera da letto a Invalides, ma anche perché questo è semplicemente uno dei migliori quartieri di Parigi. Ancora associato alla classe alta e alla nobiltà francese, questo quartiere di Parigi è opportunamente sagomato come un diamante. È delimitato a nord dal fiume Senna, a sud-ovest dalla Avenue de Suffren, e a sud-est da Rue de Sèvres. È molto ben collegato agli altri arrondissement di Parigi con le linee della Metropolitana 6, 8, 10, 12 e 13, e con la RER C. Ciò vuol dire che il quartiere costituisce un’ottima base per esplorare la città durante una vacanza ed è la sede ideale per un soggiorno più esteso a Parigi. Benvenuti nel 7° arrondissement! Leggi l’articolo qui…»

 

Veduta panoramica del 6° arrondissement a Parigi Veduta del 6° arrondissement di Parigi

La maggior parte dei visitatori di Parigi vuole provare un po’ di tutto mentre alloggia nella Ville Lumière: un pizzico di vita bohémien, le migliori caffetterie parigine, le gallerie d’arte, i musei, i parchi e tanto altro. Fortunatamente per loro, il caso vuole che il 6° arrondissement di Parigi offre tutte queste cose! È l’apoteosi della vita parigina: sede di famose caffetterie come il Café de Flore e Les Deux Magots, il 6° arrondissement include parte del vivace Quartiere Latino. È anche il centro intellettuale della città, con le sue famose università e la sede del Senato nel bellissimo Palazzo del Lussemburgo, proprio accanto al parco pubblico Jardin du Luxembourg. Il 6° arrondissement è uno dei quartieri residenziali più ricercati di Parigi. In questo articolo vi mostreremo com’è vivere nel 6° arrondissement!

Benvenuti nel 6° arrondissement di Parigi

Il 6° arrondissement di Parigi include alcune delle più famose aree della città: il Quartiere latino nella zona a nordest, il quartiere di Saint-Germain-des-Prés nella zona attorno all’Abbazia di Saint-Germain-des-Prés, la zona Odéon attorno al Teatro dell’Odéon, la zona di Notre-Dame-des-Champs nei dintorni dell’omonima stazione della metropolitana, e la zona del Luxembourg attorno al Jardin du Luxembourg. Il 6° arrondissement confina grosso modo con il fiume Senna a nord, il Boulevard Saint-Michel a est, il Boulevard du Montparnasse a sud, con Rue de Sèvres e Rue des Saint Pères a ovest. Il quartiere è facilmente accessibile con la metropolitana, poiché è attraversato dalle linee 4, 10, 12 dalla RER B. Leggi l’articolo qui…»

 

Torre Eiffel e un mercatino di Natale. Photo by Jean-Pierre Dalbéra. Un mercatino di Natale vicino alla Torre Eiffel a Parigi nel periodo natalizio. Photo by Jean-Pierre Dalbéra.

Parigi è bellissima in qualsiasi periodo dell’anno, ma c’è un qualcosa di superspeciale nel visitare la Ville Lumière nel periodo natalizio! Da metà novembre a metà gennaio, Parigi si trasforma in un posto magico pieno di luci scintillanti, piste all’aperto per il pattinaggio su ghiaccio e mercatini di Natale. E inoltre, c’è lo shopping natalizio da fare alle Galeries Lafayette e un Natale incantato da vivere a Disneyland Paris!

In quest’articolo, abbiamo classificato le nostre attività preferite per il periodo natalizio, affinché possiate creare facilmente il vostro itinerario di viaggio quando visitate Parigi nella stagione autunno/inverno 2013!

I mercatini e le fiere di Parigi

Parigi è rinomata per i tanti mercati alimentari e dell’antiquariato che si svolgono durante tutto l’anno. Tuttavia, nel periodo natalizio la città di Parigi dà il meglio di sé con i mercatini di Natale! Questi straordinari mercati all’aperto vendono di tutto dai regali natalizi alle delizie di stagione e si incontrano per tutta la città. I mercati che seguono sono alcuni dei nostri preferiti.

  • Il mercatino di Natale degli Champs Elysées è il più vasto mercato di Natale di Parigi. Si estende da Place de la Concorde fino alla rotonda degli Champs Elysées. Dal 15 novembre al 5 gennaio, potrete assaggiare il vin brulè, caldarroste e tanto altro su una delle più famose vie dello shopping nel mondo. Naturalmente, questo è un ottimo posto in cui fare dei seri acquisti natalizi. Date un’occhiata a Visitate gli Champs Elysées a Parigi per trovare altre informazioni sui negozi. Leggi l’articolo qui…»
 

Una vacanza a Parigi non deve necessariamente costare molto. Infatti, facendo un po’ di ricerche si potrà accedere a molto della Città delle Luci gratuitamente! Per guadagnare tempo abbiamo compilato una lista delle nostre 10 migliori cose da fare e vedere gratis a Parigi. Dai musei ad entrata gratuita a salire in cima della Torre Eiffel senza pagare un euro! Tutto è possibile!

1. Scoprire i musei ad ingresso gratuito

Foto del Museo del Louvre a Parigi Si possono visitare il Louvre ed altri musei di Parigi gratuitamente ogni prima domenica del mese.

Sarebbe un sogno visitare il Louvre o il Museo d’Orsay gratuitamente? È possibile visitare tutti i principali musei di Parigi gratis la prima domenica di ogni mese! I musei più popolari potrebbero essere comprensibilmente piuttosto affollati in questa giornata, perciò è meglio andare la mattina presto oppure nel tardo pomeriggio. Si può anche scegliere di visitare uno dei musei leggermente meno famosi (ma comunque assolutamente fantastici) di Parigi come il Museo delle Arti e dei Mestieri oppure il Museo Rodin. Leggi l’articolo qui…»