• Fermo immagine tratto dal film del 1984 C’era una volta in America a DUMBO, Brooklyn, con vista sul ponte di Manhattan.
    Un panorama dei ponti di Manhattan visti da Brooklyn come visto nell’ora famoso C’era una volta in America. (Warner Bros. Pictures)

Quando si pensa alla New York vista nei film, la prima cosa che viene in mente sono le destinazioni simbolo della città e i monumenti che segnano lo skyline. Tuttavia, qualsiasi cinefilo ormai affezionato o newyorchese sa che la storia cinematografica di New York si estende ben al di fuori dell’isola di Manhattan! Attraversando i cinque distretti, New York offre tantissime cose da fare, luoghi da visitare e (cosa più importante per questo articolo) storie raccontate! Se i famosi set cinematografici di Manhattan sono un must, non lasciate che il più famoso quartiere di New York sovrasti gli altri quattro – Brooklyn, Queens, il Bronx e Staten Island hanno ospitato numerosissimi registi affermati, e ognuno di questi vi offrirà fantastiche attrazioni da vedere durante la vostra seconda visita a New York. Se volete organizzare il tour esauriente di New York, continuate a leggere… E non dimenticatevi di completarlo affittando con New York Habitat un appartamento arredato proprio sul set del vostro film preferito!

1. Capolavori ed altro a Brooklyn

Fermo immagine di Saoirse Ronan di fronte al ponte di Brooklyn nel film Brooklyn
L’attrice Saoirse Ronan all’ombra del vero ponte di Brooklyn nel film del 2015 Brooklyn. (Fox Searchlight Pictures)

Oggi Brooklyn è famosa quasi quanto Manhattan, grazie (non poco) agli innumerevoli film che sono stati ambientati o girati in questo distretto proprio a cavallo dell’East River. Il panorama dalla riva di Brooklyn, la ricca storia culturale e la recente nomina a destinazione più in voga per la nuova generazione di newyorchesi ne hanno fanno lo sfondo perfetto sia per commedie drammatiche storiche che per il cinema ‘indie’ più all’avanguardia. Anche registi stranieri come Sergio Leone hanno riconosciuto la bellezza e la graffiante eleganza di Brooklyn, che è diventata così il set dell’epico dramma d’immigrazione C’era una volta in America. Inoltre, da ricordare il recente candidato agli Oscar e propriamente intitolato Brooklyn, con attori di serie A come Saoirse Ronan, una romantica dedica al quartiere con scorci del ponte di Brooklyn, di Coney Island e scene di vita quotidiana in una pensione, realtà quotidiana per molti immigrati dell’epoca.

Fermo immagine di John Travolta e Karen Gorney di fronte al ponte Verrazano-Narrows in La febbre del sabato sera.
Una panchina sulla riva di Brooklyn con una vista sul ponte è un angolo così romantico – non c’è dubbio sul perché è stato usato in questa scena del film La febbre del sabato sera. (Paramount Pictures)

Quando si parla dei meravigliosi ponti di New York, il ponte di Brooklyn non è l’unica star! La presenza di diversi ponti (4 in totale!) che attraversano l’East River e collegano Brooklyn a Manhattan o Staten Island hanno creato un vero e proprio set cinematografico per diversi film girati vicino al fiume. Il film del 1977 La febbre del sabato sera, uscito sull’onda della moda della musica disco, è stato notoriamente girato nel quartiere di Bay Ridge, a Brooklyn, e offre scorci del Verrazano-Narrows Bridge che si collega a Staten Island. Altri film girati nei quartieri di Brooklyn sulla sponda del fiume includono il realistico e indipendente Requiem for a dream, girato a Coney Island, e Stregata dalla luna, ambientato a Brooklyn Heights e che include una performance da vittoria agli Academy Awards di Cher. Potrete visitare entrambe le location nello stesso giorno; passeggiate sull’affollato molo di Coney Island e godetevi il panorama sull’oceano e sul cielo blu, o dirigetevi verso l’intersezione tra Cranberry e Willow Street a Brooklyn Heights per vedere il palazzo in cui si trova davvero l’appartamento del personaggio di Cher nel film- Da ricordare che questo appartamento è una residenza privata; siate silenziosi e rispettosi durante la vostra visita!

Immagine del salotto dell’appartamento monolocale in affitto NY-10856, con letto, divano e opere d’arte.
Questo comodo monolocale vi permetterà di soggiornare vicino all’East River e vicino ad alcuni dei vostri set cinematografici preferiti!

Se vi sentite ispirati dal cinema a vivere il vostro sogno sulla riva di Brooklyn, passate da questo appartamento monolocale completamente arredato a Williamsburg! Situato a soli 6 isolati dal fiume e a poco più di mezzo miglio dallo scenico East River State Park, questo elegante monolocale vi farà assaporare da vicino panorami di Manhattan da film! Nonostante sia un monolocale, questo appartamento offre molto spazio per un letto formato “queen-size”, un salotto con un divano letto e televisione, cucina completa (sì, completa!), e un bagno con una vasca Jacuzzi. C’è anche una zona esterna ed un giardino! I colori vivaci e le ricche decorazioni degli arredamenti potrebbero essere un po’ più lussuosi di quelli dell’appartamento del vostro personaggio preferito, ma farà diventare intima la vostra serata cinema.

Un po’ più all’interno di Brooklyn, troverete Prospect Park, un’altra delle destinazioni più famose di Brooklyn. Il parco è il secondo più grande di Brooklyn, ma probabilmente il più importante (e amato dai newyorchesi!). Prospect Park West, una strada che corre parallela al lato ovest del parco, è stata usata come set per molte scene del film Quel pomeriggio di un giorno da cani con Al Pacino. Intanto, a Flatbush, il parco vicino più a sud, potrete trovare la casa della protagonista di La scelta di Sophie, il film che ha portato a Meryl Streep il suo secondo Academy Award. Nonostante sia oggi una residenza privata (e non è più dipinta nei toni del rosa del film), potrete comunque passeggiare sul marciapiede che la costeggia e immergervi direttamente sul set di questo straziante ma affascinante dramma.

Fermo immagine di Spike Lee a Bedford-Stuyvesant nel film del 1989 Fa’ la cosa giusta.
Le strade costeggiate da edifici in pietra rossa di Bedforn-Stuyvesant sono stati lo scenario perfetto per il dramma cardine Fa’ la cosa giusta. (Universal Pictures).

Ovviamente, nessun tour cinematografico di Brooklyn sarebbe completo senza un cenno al rivoluzionario film di Spike Lee Fa’ la cosa giusta. Il film si svolge in un solo giorno nel quartiere di Bedford-Stuyvesant a Brooklyn, e, come scenario, il quartiere è parte integrante della trama. Lo scorcio sui rapporti razziali che il film offre non sarebbe lo stesso senza il background di diversità culturale e la storica comunità afroamericana di Bed-Stuy (soprannome dato dai locali). Inoltre, il film è ambientato durante uno dei giorni più caldi dell’estate e le ricche tinte rossastre sono presenti in tutto il film grazie ai numerosi palazzi in pietra rossa per i quali la zona è famosa. Se volete esplorare Bedford-Stuyvesant e passeggiare per i set di questo film, è davvero molto facile – il film è stato girato in un solo angolo di Stuyvesant Avenue che proprio per questo è stato poi rinominato “Do The Right Thing Avenue” (Avenue Fa’ La Cosa Giusta)! Anche se la pizzeria e il supermercato coreano del film non sono reali, potrete comunque ammirare i palazzi in pietra rossa e le loro sceniche scalinate dalla strada.

Immagine della camera da letto in NY-16234 con letto matrimoniale, armadio e muro di risalto blu.
Gli abitanti di Brooklyn sono fieri che parte del loro quartire sia apparso a Hollywood. Sì, quello è un poster di Fa’ la cosa giusta sulle pareti di questo appartamento a Bed-Stuy!

Se volete davvero assaporare il gusto locale di Bed-Stuy, vi consigliamo di soggiornare in un appartamento arredato – in particolare in questo con 3 camere da letto! Il soggiorno è ampio, spazioso e accogliente, con un divano componibile e piante in vaso che creano un ambiente rilassante. La cucina open space rendono il cucinare per un ampio gruppo una passeggiata, e potrete condividere l’appartamento con il gruppo grazie alle 3 camere da letto, ognuna arredata con un letto ad una piazza e mezza o formato “queen-size”! Ancora meglio: questo appartamento è perfetto per dei cinefili grazie alla TV via cavo in dotazione e i poster di scene cinematografiche appesi sulle pareti colorate! Non importa perché siate a Brooklyn, apprezzerete sicuramente i film girati qui grazie alle opere d’arte che li celebrano.

2. Dirigetevi verso il Queens per pittoresche storie del ‘Sogno Americano’

Immagine di case a due piani nel quartiere Queens di New York.
Strade costeggiate da case monofamiliari come queste sono una rarità a Manhattan, ma molto comuni nel Queens!

Se state cercando un lato un po’ più tranquillo di New York, Queens è il posto per voi. Noto per essere il sobborgo più grande della città, e anche il più variegato, il panorama del Queens varia da aree altamente industrializzate e urbane, come Long Island City, a villaggi sulla riva come Rockaways. Il Queens offre anche abitazioni nel tipico stile suburbano, comprese basse case familiari singole. A causa della sua diversità e allo stesso tempo del suo aspetto più tradizionale, i film e le serie TV girati nel Queens offrono una diversissima gamma di cast e personaggi. La commedia di Eddie Murphy Il principe cerca moglie, che segue un principe africano trasferitosi a New York, è stato per la maggior parte girato tra Elmhurst e Jackson Heights. Ambientato a Jackson Heights è anche la famosa serie TV Ugly Betty, con una delle case di una famiglia di basso rango del Queens a fare da set per la casa della famiglia di Betty. Passeggiando lungo le strade residenziali e i centri commerciali del Queens, potrete farvi un’idea della vita quotidiana in questo pittoresco quartiere.

Immagine della camera da letto in NY-17527 con letto formato queen-size, scrivania, lampadario e finestra.
Questo appartamento in affitto con una camera da letto a Sunnyside è un’opera d’arte. Forse vi ispirerà a girare il vostro film!

Desiderate il lusso di un buon rapporto qualità-prezzo in questo adorabile quartiere? Adorerete questo appartamento con una camera da letto a Sunnyside. I residenti del Queens amano la comodità di vivere in una zona più residenziale, e non ve ne perderete nemmeno una grazie ai servizi di questo edificio, come un ascensore e lavanderia interna. L’appartamento in sé è ben decorato con dei pezzi d’arte astratti e dai colori vivaci che spiccano tra le pareti bianche e l’arredamento contemporaneo. Uno strabiliante tavolo da pranzo per 6 rende perfetto l’appartamento per grandi pranzi o cene in famiglia o con amici, sia che vengano cucinati nell’ampia cucina separata, sia che siano ordinati in uno dei molteplici ristoranti del Queens (soprattutto a Sunnyside, uno dei quartieri più etnicamente variegati del mondo!). Sarete anche a soli pochi minuti in metropolitana da Manhattan, grazie alla vicina fermata della linea 7!

3. La bellezza nelle difficoltà del Bronx

Il quartiere più a nord di Manhattan, il Bronx, è facilmente raggiungibile grazie a diverse line della metro e diversi ponti. Il Bronx è in sé una gemma nascosta, perché nonostante sia la zona più a nord di New York e per questo ne sembra completamente separato, ospita alcune attrazioni di peso massimo da non perdere, come il Bronx Zoo, il New York Botanical Garden e lo Yankee Stadium. Parlando di pezzi grossi, il quartiere è una miniera d’oro cinematografico, facendo da set a storie di ultimi e disadattati che qui si sentono a casa. Il capolavoro del 1980 di Martin Scorsese Toro scatenato è ambientato nell’area, come a realizzare un film biografico del boxer natìo del Bronx Jake LaMotta. Nel quartiere sono stati girati anche film di formazione come Scoprendo Forrester e il vincitore agli Oscar per il miglior film Marty, vita di un timido.

Se amate i film sugli ultimi della società e una perla sottovalutata, il Bronx è un ottimo posto da scoprire. Saltate sulla linea 1, 2, 4, 5, 6, B o D dei treni – vi porteranno tutte in questo fantastico quartiere!

4. In cerca di fama a Staten Island

Fermo immagine dei cancelli e delle auto fuori dalla casa dei Corleone nel film del 1972 Il Padrino.
La casa della famiglia Corleone in Il Padrino è stata girata dal vivo a Staten Island (anche se alcune pareti in pietra sono state aggiunte per il film)! (Paramount Pictures)

Anche se Staten Island goda della reputazione di “quartiere dimenticato”, questo non gli ha permesso di non apparire più volte sul grande schermo! Staten Island è il più lontano dagli altri quattro distretti di New York – non ci sono linee della metropolitana che arrivano sull’isola – ma proprio la sua posizione remota, fantastiche case e locali sulla riva del fiume, l’hanno reso attraente per diversi registi. Proprio una di queste case è stata usata come set per uno dei film più famosi girati sull’isola; Il Padrino. La casa della famiglia Corleone che appare nel film, soprattutto nella scena d’apertura del matrimonio di Connie, è ancora visibile durante una passeggiata o passando in macchina per la Longfellow Avenue a Emerson Hill. Un altro gigante di Hollywood, Stephen Spielberg, si è diretto sull’isola per girare il suo film catastrofico La guerra dei mondi. Il Bayonne Bridge, che collega State Island allo Stato confinante del New Jersey, viene distrutto nel film, ma oggi lo potete ammirare ancora intero dalle coste di Staten Island o sul traghetto di Staten Island. Infine, se siete amanti della musica, sarete emozionati nello scoprire che la commedia del 2003 School of Rock è stato in parte girato nel St. George Theater di Staten Island. La location era chiusa da tempo all’epoca delle riprese, ma da allora è stata riaperta. Godetevi un concerto live e apprezzate l’acustica quasi perfetta della sala!

Immagine del salotto di NY-15040 con caminetto, finestre dal pavimento al soffitto e sedute bianche.
Questa lussuosa villa a Staten Island sarà l’invidia di ogni cacciatore di set!

Dato che Staten Island è nota per il suo lusso e l’ampio spazio a disposizione, quale posto migliore per stare di questa villa con 6 camere da letto (sì, avete letto bene)? Questo appartamento in affitto è perfetto per grandi gruppi (ha 20 posti letto!) ed è disponibile come appartamento in affitto o casa vacanza, rendendolo perfetto per diversi eventi, come riunioni, gite di gruppo e ricevimenti. I servizi di lusso non hanno confini in questo palazzo con 4 piani, includendo una piscina, un ampio cortile sul retro, un patio arredato, un sistema di sicurezza allarmato e perfino un servizio limousine! La villa è arredata in stile classico con bei pavimenti in legno massello, e 7 bagni e un’ampia cucina da chef che rendono possibile l’organizzazione di grandi feste in modo semplice e comodo. Personalmente, questo appartamento potrebbe essere il punto di partenza per un tour cinematografico…sembra quasi uscito da un film di Hollywood!

Adesso che siete dei veri esperti di tutte le location che Hollywood ha scelto durante gli anni a New York, perché non sorprendere i vostri amici con la vostra neo-acquisita conoscenza? New York Habitat rende la pianificazione di un tour cinematografico, o qualsiasi altra vacanza a New York, facile grazie alla nostra ampia selezione di appartamenti arredati in affitto a lungo e breve termine. Assicuratevi di portare con voi una macchinetta fotografica durante la vostra gita alla scoperta della storia del cinema, se scegliete di seguire la nostra guida, condividete con noi le nostre foto e seguite le orme dei vostri film preferiti!